domenica 11 agosto 2013

antipatica fettuccia ;)

 Ho odiato la fettuccia dal primo momento in cui l'ho vista!!!
Ma quale vittima dell'acquisto "creativo" compulsivo non ho potuto ne voluto risparmi il piacere di possederne un gomitolone....
 
 Gomitolone che ha roteato per casa senza dimora fissa mesi e mesi,  tra  stipetti e  cassettoni non ha avuto  pace (" .....ora lo butto via, e gli abbendo dietro anche l'uncinetto n.12 che mi ritrovo sempre avanti...grrrr")
 
 In ultimo però, prima che finisse malamente, mi sono imposta di mettergli mano!!!
e se mai un gomitolo può essere odioso, dopo i primi giretti di maglia bassa, lo è diventato ancora di più!
 
 Non so come poi è ben andata che ho utilizzato fino all'ultimo centimetro di filo (onde evitare di ritrovarmi una ennesima  matassina ammonticchiata sulle altre)
 
 Ad operazione compiuta, nonostante la purezza assoluta di un cestino a crochet sia sempre e comunque bella, non ho potuto frenarmi dal contagiarla.
 
 Dovevo rendermelo simpatico quel gomitolone, mi doveva appartenere un po' di più, e ci ho appiccicato su avanzi di lavori passati  e fiorucci  che per strada avevo abbandonato!!! 
 
 Non volevo sprecare neanche la fatica di dedicargli uno japanese flower fatto su misura, neanche mezzo metro di passamaneria acquistata per l'occasione ;(
 
 Al fine di questi alambiccOsi ragionamenti si è materializza lei, la mia nuova cesta portagomitoli (non che mi manchino contenitori, ma ci voleva un ennesimo prendipolvere in mezzo al caos del mio trasloco!!!!)
 
 Ora il gomitolone così impastato mi è di certo più simpatico.... ma giammai mi balenerà nella mente l'idea di acquistarne un altro, e sottolineo giammai ;)
OX°#]ZY@H;$£"? ........eccO!!!
 
 

25 commenti:

  1. appena scoperto di essermi persa la partecipazione al givaway... e nemmeno ero ai Caraibi!
    Ma me lo faccio, oh se me lo faccio il puntaspilli!

    Mai comprata la fettuccia, forse il fatto di non saper uncinettare fa da deterrente.

    Certo che vedendo quel portagomitoli, quasi quasi...

    RispondiElimina
  2. Ahahaha!! Fantastico il racconto della tua avventura. Io ho terminato oggi una borsa in fettuccia e tra il peso allucinante dell'opera finita, la spalla incriccata per la fatica di quel tipo di uncinetto e le dita distrutte per riuscire a cucire la fodera...beh anche io dubito che ripeterò l'esperimento. Ma tu la fodera sei riuscita ad attaccarla a macchina o a mano? Buona serata. Sara

    RispondiElimina
  3. Il tuo portagomitoli è molto bello e creativo e in ogni caso testimonianza del tuo gusto e tocco personale... e mi hai confermato l'assurdità di un materiale dal quale, io fanatica come sono delle borse "light" uncinettate con il 2 1/2 massimo 4 per la lana da infeltrire, me ne starò bene alla larga!

    RispondiElimina
  4. Non è che poi tu avessi scelto un colore particolarmente invitante... Ma proprio begiolino color topo?! In effetti la fettuccia non s'affronta, ma utilizzata così ha invece il suo perchè! Bellissimo il portalavori che ne è uscito, in perfetto stile Manifattive. Baci. Ah, per il pomeriggio, quando vuoi!

    RispondiElimina
  5. bello bello. visto osservato e cincischiato un po'. ieri sera descritto a mia cognata filo filo perchè le è venuta voglia di esperimenti fettucciosi. le giro subito il link..
    ah, il colore non è begiolino topo, ma un bel grigii/bluejeans... baciuz

    RispondiElimina
  6. Sono rimasta senza parole...è venuto molto bello!!!

    RispondiElimina
  7. Tutto quello che tocchi diventa uno spettacolo!!!
    Bellalullo

    RispondiElimina
  8. Alla fine anche la fettuccia ha avuto il suo destino...meraviglioso devo dire!!!

    RispondiElimina
  9. Fortunatamente anche i materiali odiosetti e visti e stravisti oramai in ogni dove, dopo esser passati a fare visitina alle tue manine, si trasformano come cigni in oggetti unici e non seriali come tanti se ne vedono! Arriverà il giorno cara Stefania...e faremo finalmente un bel marameo a tutti quanti :))))
    BaScioniiiiii
    e°*°

    RispondiElimina
  10. Ahahahahahah, nel momento in cui la fettuccia impazza, una "coraggiosa" che và controcorrente!!!!! Il cestino che ne è uscito fuori è assolutamente unico!

    RispondiElimina
  11. Ma e' venuto un cestino capolavoro!

    RispondiElimina
  12. Anche la mia mamma ci sta litigando... Hihihi! Mi piace soprattutto la fodera con il bottone, bella bella.
    Ciao ciao
    Paola

    RispondiElimina
  13. Che bello
    Mi piace un sacco anche l'acchiappa polvere!!!
    Ciao Chiara

    RispondiElimina
  14. Ma come?? Io adoro queste fettucce, solo non so usare l'uncinetto per domarle come si deve... Imparerò mai?

    RispondiElimina
  15. Che bello incontrare un'altra pazza come me che ha dato il via alla "fettuccia alternativa".
    Il cestino è veramente degno delle tue manine...complimenti!

    RispondiElimina
  16. Aahah! Meno male che non ti è piaciuta, sennò sai che ne usciva fuori!? Un capolavoro per il Louvre?! ;)
    Mi piace molto lo stile che le hai impresso con tutti quei gingilli penzolanti :)
    felice estate

    RispondiElimina
  17. Ciao!sono capitata per caso nel tuo blog....che meraviglia questa porta gomitoli!!!è davvero unico!!!...ho sbirciato nel tuo blog...hai realizzato delle cose magnifiche...AHh dimenticavo...da oggi sono una tua nuova amica....( ti aspetto nel mio blog...nn potevi mancare tra i miei blog preferiti!!!!)
    a prest, Ely
    agoefantasia.blogspo.it

    RispondiElimina
  18. Non sò quanto possa essere antipatico lavorare quella fettuccia, io guardo al risultato e devo dire che è in perfetto stile Mani fattive!
    ....quel modello poi mi ricorda tanto l'altro delizioso secchiello in jeans....fortunata la ragazza che se l'è accaparrata ;)
    Brava come sempre

    RispondiElimina
  19. È un capolavoro! Anche il materiale più odioso si trasforma in qualcosa di dolcissimo! Complimentissimi

    RispondiElimina
  20. Se all'inizio era odioso,il risultato è delizioso.
    Bravissima, magari avessi io un po' del tuo estro!!
    I tuo lavori mi piacciono sempre molto, a presto Cinzia

    RispondiElimina
  21. Hai ragione... la fettuccia è proprio antipatica, ma anche io mi sono fatta attrarre da un acquisto compulsivo fieristico e ho cercato di trasformarla in qualcosa che mi intrigasse un po' di più... ora sono stufa anche di quello... :(
    Il tuo cestino invece è strepitoso... ma c'è il tuo tocco inconfondibile che lo rende unico!!
    Un bacione e a presto :o)

    RispondiElimina
  22. Se ti può consolare il mio gomitolone di fettuccia vaga ancora per casa senza fissa dimora..tu almeno sei stata bravissima a trasformare il rospo in un bellissimo principe... :)scherzi a parte il tuo cestino è bellissimo Stefania, dovrei prendere esempio da te e smettere di litigare col dannato gomitolone...è grigino anche il mio...
    A presto. Gabriella

    RispondiElimina
  23. Quanto ti capisco ogni creativa a di queste "situazioni" bellissimo lavoro a presto www.gomitoloni.blogspot.it

    RispondiElimina
  24. Oi amiga, adorei todas as novidades do teu blog, também trago novidades no meu blog para ti contar, confira e depois deixe um comentário para eu poder saber o que achastes,beijokas.
    http://www.titacarre.com
    http://www.agulhaetricot.com
    http://elo7.com.br/titacarre

    RispondiElimina
  25. comunque.....sei stata bravissima....ed è un vero peccato non replicare!
    quindi.....visto che ti vengono così belli questi cesti, io ti consiglio di farne altri!!!!
    brava!
    ciao Annalisa
    http://shabbyloggettoripensato.blogspot.it/

    RispondiElimina

grazie 1000 per il tuo commento ... è il vero carburante che alimenta il mio blog!!!!!